Quadro orario I.T.E.

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING

* A giugno si sceglie uno dei due percorsi:

  •      percorso linguistico con incremento di inglese
  •      percorso informatico con incremento di informatica

Le unità orarie settimanali sono di 50’ o 55’. 34 moduli corrispondono a 32 ore settimanali. Sono evidenziate in giallo le discipline che risultano aumentate rispetto ai quadri ministeriali.

Gli alunni che lo richiedono possono frequentare ore aggiuntive facoltative collocate a fine mattinata. Per la frequenza è richiesto un contributo alle famiglie di 60 euro all’anno.

 

INTEGRAZIONE DEL CURRICOLO

-       (C.L.I.L.) attività di "Content and Language Integrated Learning" con lezioni di economia aziendale e economia politica in lingua inglese (triennio)

-       Stage linguistico all’estero (ordinariamente all’inizio della quarta)

-       Attività di simulazione d’impresa per le classi quarte e quinte

-       Alternanza scuola-mondo del lavoro – tre settimane in terza  per gli studenti più meritevoli, quattro settimane in quarta per tutti (con possibile prosecuzione di sei settimane in estate) –

 

PROFILO IN USCITA

I regolamenti chiariscono che “l’identità degli istituti tecnici è connotata da una solida base culturale a carattere scientifico e tecnologico in linea con le indicazioni dell’Unione europea. (…) I risultati di apprendimento attesi a conclusione del percorso quinquennale consentono agli studenti di inserirsi direttamente nel mondo del lavoro, di accedere all’università, al sistema dell’istruzione e formazione tecnica superiore, nonché ai percorsi di studio e di lavoro previsti per l’accesso agli albi delle professioni tecniche secondo le norme vigenti in materia.”

In particolare l’indirizzo “Amministrazione, finanza e marketing” persegue lo sviluppo di competenze relative alla gestione aziendale nel suo insieme e all’interpretazione dei risultati economici, con le specificità relative alle funzioni in cui si articola il sistema azienda (amministrazione, pianificazione, controllo, finanza, commerciale, sistema informativo, gestioni speciali).

La figura professionale in uscita è quindi in grado di:

  • inserirsi nel tessuto produttivo, in tutti i settori dell’economia, in particolare in quelli in cui operano aziende industriali, commerciali, di servizi, banche, assicurazioni;
  • esercitare la libera professione;
  • accedere a qualsiasi facoltà universitaria.

 

 



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.