ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE MATTEI
La centrale elettrica di Isola Serafini

Le classi VA – VB e IVB dell’ ITT hanno partecipato ad un’uscita didattica, organizzata grazie alla collaborazione in corso da anni con i Maestri del Lavoro del Consolato provinciale di Piacenza, alla  centrale elettrica di Isola Serafini gestita da Enel Green Power S.p.A..

La centrale che si caratterizza come una centrale a fonte rinnovabile che sfrutta l’acqua del fiume Po, è stata costruita agli inizi degli anni '60 e utilizza quattro turbine a reazione Kaplan di eccezionali dimensioni, di cui due prodotte nel 1957 dalla Franco Tosi 7,5-12,5 MW con una portata unitaria fino a 300 m³/s, e realizzate in acciaio al carbonio, parzialmente rivestite in acciaio inossidabile durante le flamizzazioni in seguito all'erosione e del diametro di 8,6 m. Le altre due turbine sono state sostituite nella seconda metà degli anni 80 con turbine della Riva Calzoni realizzate in acciaio inossidabile, della potenza unitaria di 16,4-24,4 MW, con una portata unitaria fino a 335 m³/s. L'energia è prodotta da quattro alternatori ad asse verticale i rotori dei quali hanno il diametro di 10 m.

Gli alunni, accompagnati dai docenti: Cervini, Patruno, Rebessi, Riza e Zilocchi hanno avuto modo di visitare tutto l’impianto dalle turbine alle chiuse sul fiume e la sala comando dotata di moderne apparecchiature che tengono sotto controllo tutte le caratteristiche e i dati fondamentali per la gestione del complesso impianto di produzione di energia elettrica.


Pubblicata il 14 maggio 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.