Orario Mostra 1

 

Anche  quest’anno alunni e docenti del Liceo scientifico, fedeli ad una ormai collaudata tradizione propongono alle scuole e alla cittadinanza un’interessante mostra didattica dal titolo “Sfere, Bolle, Palle, Globi”.

Fulcri del percorso sono 20 pannelli espositivi che vogliono offrire al visitatore suggestioni e stimoli suscitando domande e curiosità e una serie di tavoli interattivi su cui vengono proposte attività laboratoriali.

Quale scopo si prefigge la mostra? Lo illustra la promotrice dell’evento, professoressa Mariacristina Incerti: “La mostra si prefigge di invitare i fruitori  a leggere le forme della natura con occhio matematico, permettendo un viaggio tra le bellezze dell’arte e il rigore della scienza avente per pretesto narrativo la forma sferica, e per filo conduttore le bolle di sapone.

I ragazzi e gli adulti saranno accompagnati alla scoperta delle leggi che regolano la natura, e i suoi comportamenti attraverso una serie di domande, le cui risposte trovano applicazione nei più svariati ambiti: dall’architettura, alla biologia, all’economia dei materiali. Al centro dell’esposizione verrà allestito anche uno spazio in cui i ragazzi delle due quinte in veste di tutor/animatori coinvolgeranno i visitatori in giochi ed esperimenti legati ai temi affrontati dalla mostra, stimolando il pubblico con domande ed aiutandolo a trovare le risposte. In questo spazio sono previste attività anche per i visitatori più intraprendenti.

Alcuni dei temi scientifici trattati con approccio informale e in modo interdisciplinare sono:

In Matematica: ottimizzazione, geometria della sfera, geodetiche, problema isoperimetrico, superfici minime, frattali...

In Arte: tema della “Vanità”, tecniche per il trattamento della trasparenza, iridescenza e colori delle bolle di sapone 

In fisica/chimica: leggi dell’ottica, composizione della luce, chimica del sapone, meccanica della cicloide...

In storia/geografia: superficie della Terra, problemi legati alla cartografia

In Biologia: dalle cellule embrionali ai radiolari, problema della capillarità e impermeabilità”.

 

Con la speranza che anche in quest’occasione la visita sia interessante e coinvolgente, aspettiamo numerosi visitatori!


Pubblicata il 28 ottobre 2017

Condividi